A+ A A-

A Bari Need Next, la prima maratona italiana di innovazione

Vota questo articolo
(0 Voti)

L’immagine della finestra da sempre è legata al suo fascino iconico nelle geometrie di una casa, e ispira riflessioni estetiche: è l’elemento architettonico che permette di osservare cosa c’è fuori pur restando dentro, sostare e osservare paesaggi, pur rimanendo sicuri e protetti. Ma nel futuro le finestre potranno essere qualcosa di più di un semplice divisore tra spazio interno e spazio esterno.

 Al mondo delle porte e finestre è dedicata Need Next, la prima maratona italiana di innovazione promossa da Master Italy, azienda di Conversano leader globale nei serramenti, in collaborazione con il Politecnico di Bari, che dal 25 al 27 ottobre vedrà sfidarsi circa 70 innovatori selezionati tra centinaia di candidati ingegneri, developer, designer, esperti di marketing, sullo sviluppo di idee di prodotto e modelli di business innovativi. (info: https://www.masteritaly.com/need-next-hackathon-innoviamo-e-costruiamo-le-finestre-del-futuro/). 

I giovani innovatori saranno supportati in questo hackathon (24h no stop) da mentor guidati da Alberto Mattiello, head of Future Thinking di Wunderman Thompsone. I progetti saranno giudicati da una giuria d’eccellenza: Sergio Fontana, presidente di Confindustria Bari e BAT; Michele Loperfido, CEO Master Italy; Mariarita Costanza, cofounder e CTO Macnil Gruppo Zucchetti; Antonello Garzoni, preside della Facoltà di Economia della LUM; Fabio Biccari, digital transformation manager dell’Associazione Pugliesi a Milano.

 "NEED NEXT – spiega l’Ing. Lorenzo Lafronza, Technical and Marketing Chief Officer di Master Italy - partendo dagli attuali scenari, propone a tutti i partecipanti una sfida per individuare i bisogni che finestre e porte, le componenti più “sotto stress” dell’edilizia moderna, dovranno soddisfare nel prossimo futuro. Le finestre, infatti, sono fondamentali per il benessere quotidiano di individui e famiglie, perché da un lato devono proteggerci dalle intrusioni esterne (luce, temperatura, agenti atmosferici); dall’altra sono gli elementi fondamentali per costruire il comfort all’interno degli ambienti che vogliamo vivere". 

I mentor dell’hackathon offriranno stimolazioni dal mondo del design, dell’architettura, dell’IoT, ma anche sull’innovazione di prodotto, processo e organizzativa, grazie all’esperienza di MasterLab, centro di ricerca del Gruppo Master che ha fondato la sua prospettiva sulla centralità del ruolo delle persone, da cui la filosofia “people make innovation” che da 30 anni la contraddistingue. 

Inoltre il mercato delle finestre è in costante crescita con 216 milioni di porte e finestre installate in Italia, e 10 milioni di nuove unità previste solo nel 2021. 

I tre team vincitori, oltre a un premio in denaro (3mila al primo e 2mila al secondo classificato), avranno l’opportunità di accedere all’open project, un programma di incubazione della durata di 6 mesi, offerto da MasterLab, da svolgersi all’interno della sede di Conversano. 

L’idea dell’hackathon in questo settore, è stata lanciata da Master Italy, azienda pugliese presente in 58 paesi del mondo con il 54% di fatturato export e 270 dipendenti basati a Conversano, che da oltre 30 anni realizza e produce accessori per serramenti e punta con attenzione alla crescita sostenibile del personale, alla qualità dei materiali, alla ricerca di nuove tecnologie di prodotto e di processo.

 

Ultima modifica il

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Visit the best review site bbetting.co.uk for Bet365 site.

 

         

 

Redazione e amministrazione: Via del Gladioli, 6 - 70026 - Modugno/Bari • Tel. 080.5375408 • redazione@impresametropolitana.it Tribunale di Bari, Num. R.G. 2482/2013 del 23/09/2013