A+ A A-

Tecnologie emergenti: finanziamenti a Blockchain and Artificial Intelligence del Politecnico di Bari

Vota questo articolo
(0 Voti)

Dopo la firma della Convenzione con la città di Matera per la creazione della prima Casa delle tecnologie emergenti, il Ministero dello Sviluppo economico mette un altro tassello nell’ambito delle attività relative al Programma di supporto a queste nuove tecnologie.

È stata infatti approvata la graduatoria finale dei progetti presentati per la sperimentazione, ricerca applicata e trasferimento tecnologico, basati sull’utilizzo di tecnologie quali Blockchain, Intelligenza Artificiale (AI), Internet delle cose (IoT), collegate allo sviluppo delle reti di nuova generazione 5G.

I 6 progetti, ammessi al finanziamento per un importo complessivo di oltre 4 milioni di euro, riguardano la sperimentazione di forme innovative di mobilità, gestione dei beni pubblici, valorizzazione di beni e attività culturali e dei servizi innovativi per la cittadinanza, proposti dal Comune di Catanzaro, dalle Università di Cagliari, Cassino e Bari, dall’Agid e dalla SIAE.

“Si tratta di un ulteriore passo in avanti nel percorso di sperimentazione delle tecnologie emergenti avviato dal MiSE che vede il nostro Paese in prima linea a livello europeo - ha dichiarato il Ministro Stefano Patuanelli. Puntiamo molto sui progetti presentati dai Comuni e dagli Enti di ricerca ammessi al finanziamento come volano per la creazione di nuovi servizi in settori strategici per l’economia del nostro Paese e per il benessere dei cittadini”.

In particolare è stato finanziato "Blockchain and Artificial Intelligence for Ubiquitous computing via 5G" proposto dal  Politecnico di Bari.

Il progetto punta a definire e proporre soluzioni hardware e software innovative per i seguenti casi studio: la gestione efficiente degli impianti di illuminazione pubblica, l’analisi e la certificazione dei dati di mobilità, la logistica dell’ultimo miglio e la tracciabilità della filiera produttiva.

Per lo studio dei casi sopra esposti verranno sviluppate infrastrutture, tecnologie e servizi volti ad ottimizzare la gestione e il monitoraggio delle informazioni raccolte, creando database fondati sulla Blockchain. Le soluzioni proposte saranno sviluppate facendo riferimento all’infrastruttura di rete 5G come elemento in grado di valorizzare l’analisi dei dati raccolti attraverso l’utilizzo di tecnologie emergenti come IoT (Internet of Things), Blockchain e algoritmi di intelligenza artificiale. Al fine di garantire la replicabilità dei risultati, le attività svolte saranno integrate nell’ambito di protocolli di comunicazione, standard e strumenti open, in modo da assicurare la riproducibilità dell’architettura sviluppata, non solo in altri territori, ma anche in ambiti e contesti diversi.

Ultima modifica il

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Visit the best review site bbetting.co.uk for Bet365 site.

 

         

 

Redazione e amministrazione: Via del Gladioli, 6 - 70026 - Modugno/Bari • Tel. 080.5375408 • redazione@impresametropolitana.it Tribunale di Bari, Num. R.G. 2482/2013 del 23/09/2013